Processi di produzione

Piena responsabilità significa gioco di squadra

Plastiche di alta qualità in forme funzionali  necessitano di competenza specifiche. Autotest dispone del know-how necessario per produrre componenti in plastica con varie tecniche di produzione.
Sviluppiamo soluzioni innovative con la stretta partecipazione dei nostri clienti e fornitori.

  • Grazie ai nostri collaboratori commerciali e alla nostra solida posizione nel settore dei fornitori di componenti,  siamo i Vostri partner ideali per esigenti prodotti interieur e exterieur.
  • Gestione dei progetti, produzione, verniciatura, qualità e logistica sono le nostre competenze chiave.

 

Prodotti in PUR – poliuretano (termoindurente)

Schiumatura PUR

In una testa di miscelazione si mescolano poliolo e isocianato, dopodiché la sostanza viene iniettata direttamente nello stampo, nel quale avviene l’indurimento del materiale.
Questo processo si applica prevalentemente per prodotti in piccole serie, poiché è realizzabile in tempi brevi e i costi degli stampi sono ragionevoli.

HS-RIM/HS-RRIM

(Stampaggio a iniezione di poliuretano con reazione ad alta velocità con sostanza rinforzante)

In una testa di miscelazione si mescolano poliolo e isocianato. Al poliolo si aggiunge 38% circa di vetro macinato o trimin. Dalla testa di miscelazione, il materiale è iniettato ad alta pressione nello stampo.
In questo modo si creano pezzi flessibili e sicuri per le parti esterne dei veicoli prodotti in serie piccole o medie. E’ molto importante che sia mantenuta la stabilità, trattandosi di componenti molto elastici. Con questo procedimento produciamo paraurti, minigonne e spoiler con una superficie verniciata di alta qualità.
Cinque presse, tra 100 e 600 tonnellate a Lana e Eisenach pronte ad essere utilizzate per i progetti dei nostri clienti.

PUR-LFI

(Long-fiber-injection)

In una testa di miscelazione si mescolano poliolo e isocianato. Fibre di vetro sono tagliate direttamente alla testa (circa 12mm) e mescolati con le altre sostanze. Il materiale che ne deriva è iniettato direttamente nello stampo.
Con l’utilizzo di stuoie in fibra naturale e stuoie in fibra di vetro nel processo a schiumatura PUR è possibile realizzare pezzi più grandi estremamente robusti ma leggeri. In questo modo produciamo componenti ottimizzati per rivestire portiere, consolle e pannelli di controllo per serie speciali.
Quattro presse, tra 180 e 250 tonnellate, a disposizione ad Eisenach per progetti interior di clienti premium.

PUR-CSM/NFPU

(Processo con formatura a spruzzo)

Il processo è uguale al LFI, ma vi è la possibilità di lavorare senza vetro e di spruzzare il materiale su uno stampo aperto. In questo modo è possibile l’utilizzo di materiale rinforzante quale la stuoia in lino, sisal o canapa. Il materiale viene spruzzato sulla stuoia, la perfora e garantisce, così, la stabilità del prodotto.
Due presse, da 250 e 350 tonnellate presso lo stabilimento di Eisenach.

PUR-GMPU/SRIM

(Iniezione con reazione strutturale)

Stesso processo CSM ma il materiale non viene spruzzato, bensì iniettato in uno stampo chiuso. Inoltre, nello stampo deve essere inserito una stuoia in fibra di vetro.
Una pressa da 100 tonnellate ad Eisenach.

Prodotti in termoplastici diversi

Stampaggio a iniezione

L’iniezione è uno dei processi standard nella lavorazione della plastica.
Il granulato è preparato nella macchina e portato alla temperatura ottimale. La plastica è iniettata ad alta pressione nello stampo attraverso l’iniettore e pressata contro la sagoma. Un refrigeratore indurisce la plastica durante il processo. Con l’apertura dello stampo è possibile estrarre il prodotto.
15 presse, tra 60 e 1.500 tonnellate a Fortezza e ad Eisenach.

Iniezione a due componenti

Due termoplastici differenti iniettati (o contemporaneamente o in successione) nello stampo.
Due presse tra 450 e 600 tonnellate a Fortezza.
Due impianti di verniciatura Eisenmann con tecniche di produzione all’avanguardia.

Verniciatura

Verniciatura

Due impianti di verniciatura Eisenmann con tecniche di produzione all’avanguardia.